Allpossibledaiquiris

Allpossibledaiquiris

By Velier

Daniele Biondi, ormai da quasi vent’anni nostro collaboratore e grande esperto di rum, ha pensato di creare questa gamma di daiquiri ready to drink in bottiglia al massimo livello possibile. Si tratta infatti di daiquiri creati utilizzano alcuni dei più grandi single rum bianchi al mondo.

Overview

Storia

Allpossibledaiquiris è la prima gamma di cocktail in bottiglia basata sulle marche, e parte da un concetto semplice e fondamentale: in qualsiasi drink il protagonista assoluto è il prodotto utilizzato, a partire dal marchio dello spirit, fulcro di tutte le ricette. Si tratta di una gamma che nasce dopo un lungo studio su qualità ed equilibrio, per dare l’opportunità agli amanti dei cocktail di provare un Daiquiri preparato con tre dei rum più artigianali e storici del mondo: Clairin di Haiti, Hampden dalla leggendaria distilleria giamaicana di Trelawny, Rivers dalla mitica distilleria di Grenada. 

Allpossibledaiquiris parte dalla consapevolezza che, volendo prendere in considerazione il rum come spirit, è il Daiquiri a essere il cocktail più iconico ed essenziale. I suoi ingredienti sono solo tre: succo di lime, sciroppo di zucchero di canna e rum. In una ricetta così essenziale la qualità e l’equilibrio tra i componenti sono fondamentali, e il tipo di rum fa la differenza nel gusto finale, nell’intensità e nella bevuta. 

Metodo di produzione

L’azienda dietro questo concetto creativo è VERSO, una nuova società indipendente specializzata in soluzioni innovative per le bevande, e l’intero processo di produzione viene seguito da un laboratorio all’avanguardia di Roma, uno dei primi in Italia, con dieci anni di esperienza nel settore. Il laboratorio rispetta tutti i rigorosi standard di sicurezza alimentare previsti dalle normative italiane e comunitarie per la produzione di bevande. 

Le distillerie coinvolte rappresentano un patrimonio unico, i cui rum sono gli unici prodotti a partire da fermentazioni spontanee, oltre che distillati in alambicchi tradizionali. Tutti i rum utilizzati sono stati prima analizzati organoletticamente e chimicamente per comprenderne a fondo le caratteristiche aromatiche, e raggiungere il risultato perfetto. Le stesse analisi sono state fatte anche dopo la produzione, e dimostrano che i congeneri dei rum sono stati mantenuti nelle bevande finali. 

Anche il succo di lime siciliano IGP e lo sciroppo di zucchero di canna utilizzati sono stati selezionati con cura e sono entrambi biologici. La loro unione esalta la provenienza, il terroir e i sapori dei rum, per cui cambia in ogni tipologia. Anche la diluizione con acqua varia a seconda del rum, ed è importantissima per l’equilibrio delle bevande. Nel processo di miscelazione è stata coinvolta anche l'aria, per contribuire alla migliore consistenza e bevibilità del Daiquiri imbottigliato. 

Il nome Allpossibledaiquiris, poi, riflette la volontà di ampliare la gamma in futuro, con ulteriori varianti di Daiquiri realizzati con altri rum artigianali di alta gamma.

Focus

Il termine ‘Sour’ che racchiude tutte le bevande agrumate si riferisce all’acidità che bilancia la dolcezza. Gli agrumi e lo zucchero sono complementari, e si abbinano storicamente da secoli, in vari contesti, per le loro proprietà corroboranti, caratterizzando la mixology fin dalle sue origini, con cocktail noti come Rum, Whisky e Vodka Sour, il Gimlet, la Caipirinha o il Margarita. Nei Caraibi, la miscelazione di ingredienti agrodolci è una tradizione che riguarda tutti gli alcolici locali, ciascuno dal suo paese d’origine, a base di canna da zucchero. È stato negli anni Venti che, partendo da Cuba, il Rum Sour ha preso il nome specifico per cui oggi è celebre: Daiquiri. 

La cultura del cocktail tende a definirlo come un cocktail prodotto esclusivamente a partire da rum cubano, ma questo rispetto dell’eredità storica non tiene conto del fatto che oggi un rum cubano non è più come quelli degli anni Venti. A oggi, dopo un secolo, possiamo finalmente trovare e mettere a confronto un’ampia gamma di rum, che possono essere facilmente miscelati in un Daiquiri; non è la definizione, insomma, che conta, bensì ciò che rappresenta e significa nella storia dei tre ingredienti. 

Il concetto stesso di Allpossibledaiquiris nasce proprio con l’intento di aprire le menti alla diversità dei rum e ai loro diversi stili e marchi, usando per questa esplorazione la consapevolezza del Daiquiri."