70 cl / 40°

Product type: Spiced Rum
Base ingredients: Botti aggiunta di cannella, chiodi di garofano, vaniglia, zenzero e infusione di lime finale
Fermentation: Own selected yeasts
Production method: Multicolumn distillation
Case: No

Why it’s different

Sailor Jerry è il rum ispirato al celebre tatuatore Norman Collins. Da tempo è diventato il prodotto cult di tutte le sottoculture undeground internazionali. Prodotto con botti selezionate ai Caraibi con l'aggiunta di quattro spezie: cannella, chiodi di garofano, vaniglia e zenzero e infusione di lime finale, secondo la ricetta segreta di Norman Collins, che era solito aromatizzare il suo blend di rum con una mix di erbe e spezie. La ricetta fu ritrovata soltanto dopo la sua morte e fu gelosamente custodita dalla figlia, finché cedette i diritti alla William Grant.

How do I drink it?

In miscelazione nei tipici cocktail tropicali e nei punch, dove l'ingrediente principale è lo Spiced Rum.

Focus

Nato nella West Coast nel 1911, Norman Collins si guadagnò presto il soprannome ‘Jerry’ dopo che suo padre notò una simile disposizione caratteriale tra il giovane piantagrane e l’irascibile asino di famiglia. Fu durante i suoi viaggi in estremo Oriente che Jerry sviluppò una vera e propria fissazione per la cultura, l’arte e l’immaginario asiatico. Al termine del suo periodo nella Marina, alla fine degli anni ’30, Collins decise di stabilirsi nell’allora remota isola di Oahu, Hawaii. Da qui, l’inizio di tutto: il suo piccolo studio di tatuatore in Hotel Street, nel quartiere di Chinatown, sarebbe presto diventato la meta di milioni di soldati e marinai, generalmente abituati a vivere al massimo ogni licenza di 48 ore al porto di Honolulu. Da lì in poi, Norman Collins sarebbe stato conosciuto unicamente come Sailor Jerry.