Fever-Tree

By Velier

È stato lo chef Ferran Adrià al Salone del Gusto 2007 a parlarmi di Fever-Tree, all’epoca sconosciuta. Nella sua visione sarebbe diventata un grandissimo prodotto. Sono quindi andato subito a incontrare Charles Rolls e Tim Warrillow, i due creatori e proprietari. Seduto in un bar londinese davanti a una bottiglietta di acqua tonica, invece che di un vino o un distillato, ho conosciuto le prime persone che concepissero una soft drink partendo dall’accurata ricerca e dall’alta qualità della materia prima. Così ci siamo accordati per distribuirla in Italia, terzo paese europeo a farlo. In pochi avrebbero scommesso su un’acqua tonica, per quanto di pregio, eppure oggi Fever-Tree è il prodotto numero uno della Velier.

Overview

Storia

Quando Charles Rolls e Tim Warrillow decisero di avviare un'attività insieme, era la prima volta che si incontravano. Era il 2003 e Warrillow - all'epoca un dirigente pubblicitario di 28 anni - stava cercando un cambiamento completo di carriera. Voleva creare la sua distilleria di gin. E così ha contattato Rolls, un veterano dell'industria del gin, 18 anni più anziano di lui, per un consiglio. Rolls, che aveva lavorato con successo con Plymouth Gin, accettò di incontrarsi per un caffè nel centro di Londra. Nel giro di un'ora o due avevano deciso di diventare soci in affari. Ma invece di formare una nuova società di gin, decisero di creare un marchio premium di acqua tonica. Da lì nacque la prima idea. Avevano impiegato solo poche ore per decidere di entrare in affari insieme, ma ci sono voluti 18 mesi per trovare una ricetta di cui fossero soddisfatti. E oggi, i prodotti di Fever-Tree sono in vendita in 50 paesi.

Metodo di produzione

Per sette anni di seguito Fever-Tree ha conquistato il primo posto tra i Best selling e Top trending brand nei ranking di Drink International, un successo dovuto alla qualità indiscussa di un prodotto che per la prima volta ha reso il mixer protagonista dei drink più amati e diffusi con il claim “Se ¾ del tuo drink sono il mixer assicurati di usare il migliore”. Il segreto di questo qualità sta in primis nella maniacale ricerca delle materie prime che ha portato i due fondatori, Charles Rolls e Tim Warrilow, ai quattro angoli del mondo alla ricerca degli ingredienti migliori per le diverse ricette che compongono la gamma.

A differenza della maggior parte dei sodati presenti oggi sul mercato, conservati con benzoato di sodio o sostanze simili e integrate con l’utilizzo di dolcificanti artificiali (come la saccarina), Fever-Tree utilizza solo ingredienti naturali, senza additivi o conservanti. Inoltre, tutti i mixer Fever-Tree sono contraddistinti da un’elevata effervescenza, fatta di piccole bollicine che creano una sensazione morbida e delicata al palato. In ogni mixer della gamma, le bolle hanno il compito di esaltare il gusto delle botaniche e di arricchire gli aromi dei distillati che incontrano nel bicchiere.

Nazione: UK

Fondazione: 2004

Distribuito da Velier dal: 2007

Sito web: www.fever-tree.com

Fever-Tree

Focus

L'innovazione è una parte fondamentale di Fever-Tree  che ha creato una gamma di acque toniche in grado di valorizzare al massimo le diverse tipologie di gin presenti sul mercato.

Da questi presupposti nasce la ruota aromatica Fever-Tree, uno strumento per educare i consumatori e guidarli negli abbinamenti con i diversi gin in base alle proprie preferenze. La Ruota sottolinea la conoscenza di Fever-Tree nell’arte della miscelazione e ancora una volta ribadisce il ruolo da protagonista del mixer di qualità all’interno del drink.

La ruota aromatica

Prodotti