Home > Prodotti > Inventorum > Caroni

Una storia incredibile: nell’Ottobre del 2004, Luca visita Guyana e Trinidad per preparare una sessione fotografica del fotografo Marcarini sui rum e i Caraibi. 

Arrivato in Southern Main Road, lo spettacolo che si presenta ai suoi occhi è da “day after”: la distilleria è già archeologia industriale. All’interno della stessa, Luca scova una signora che gli racconta che lo zuccherificio con annessa distilleria di proprietà statale sono stati chiusi con una decisione del governo nel 2003.

Notando che era in corso un imbottigliamento manuale, molto artigianale, Luca chiede se per caso avessero ancora qualche barile in invecchiamento. A questo punto la signora presenta a Luca il liquidatore Rudy Moore che, scavalcando i binari dismessi ed erba incolta, lo porta davanti ad un grande magazzino. All’apertura della porta appare una visione che non avrebbe potuto immaginare neanche nel sogno più ottimistico: centinaia di barili di rum di cui i più vecchi risalivano al 1974.

I rum sono eccellenti e quindi si decide di imbottigliarli a pieno grado e/o a grado elevato per mantenere inalterato l’equilibrio degli stessi.

Luca decide anche di utilizzare come etichetta le stesse fotografie scattate da Fredi Marcarini durante il viaggio.

Il 1° Aprile del 2005 partono alla volta dell’Europa 74 barili da cui imbottiglieremo i primi 8 Caroni: Heavy 1982 62°, Heavy 1982 77,3° F.P., Light 1982 59,2°, Heavy 1983 52°, Heavy 1985 62°, Heavy 1985 75,5° F.P., Blended 1985 49,5°, Heavy 1989 62°. Nel 2006 vengono imbottigliati altri 6 Caroni: Heavy 1982 58,3°, Light 1982 55,2°, Heavy 1984 54,6°, Heavy 1985 58,8°, Light 1989 64,2°, Blended 15 Y.O. 43,4°. Nel 2008 vengono imbottigliati altri 4 Caroni: Heavy 1974 66,1°, Heavy 1983 55°, Heavy 1984 58,3°, Heavy 1988 43° Blended. Nel 2010 vengono imbottigliati altri 5 Caroni: Blended 1993 44.4°, Heavy 1991 61,7° F.P., Blended 1991 55°, Heavy 1992 55°, Heavy 1992 61,2° F.P. Nel 2011 vengono imbottigliati altri 2 Caroni: Heavy 1994 52° F.P., Heavy 1994 62,3° F.P.

Nel 2012 cominciamo ad imbottigliare l’ultima annata, il 2000, l’ultimo rum al 100% di Trinidad, dato che dopo questo millesimo la melassa per le successive produzioni sarà proveniente dall’estero. Abbiamo deciso di abbassare la gradazione a 50° perché l’età giovane si esprimeva meglio a grado più basso. Inoltre abbiamo deciso di cambiare l’etichetta, ristilizzandone una vecchia di Caroni anni ’40 come tributo alla storia del marchio.

Dopo 35 espressioni differenti in dieci anni, abbiamo deciso di dividere le release fra quelle con etichetta colorata, tributo alle vecchie etichette originali anni ’40. tutti abbassati di e quelli ‘classici’ con foto in bianco e nero, sia a pieno grado, sia a 55°. Oltre al già celebre 17 Y.O. lanciamo quest’anno il 1996, il più vecchio e prezioso del nostro stock, un meraviglioso Heavy di 20 anni in clima tropicale a 70,1°, che diventerà mitico, con etichetta che ammonisce agli impavidi ‘Trepassers’ che lo proveranno, la sua versione a 55°.

La Caronimania esplosa in questi ultimi anni ha portato ad una ricerca spasmodica da parte di appassionati e collezionisti ed il prezzo del Caroni 1974 ha già superato i 650 euro, mentre il 1982 F.P. 77,3° e il 1985 F.P. 73,5° hanno superato i 400 euro con un incremento sul prezzo di partenza del 500% in 4/6 anni.

 

 

LA GAMMA

  • Caroni 17 y.o.

    Caroni 17 y.o.

    Codice 0011295

  • Caroni 15 y.o.

    Caroni 15 y.o.

    Codice 4804

  • Caroni Trinidad 1996 100° Proof

    Caroni Trinidad 1996 100° Proof

    Codice A77935 new

  • Caroni Trinidad 1996 Full Proof

    Caroni Trinidad 1996 Full Proof

    Codice A77935 new