Neisson Sacha Le Papillon 2003

NeissonMartinica
70 cl / 46.1°

Tipologia: Rhum Agricole
Materia prima: Succo di canna da zucchero
Fermentazione: Lieviti selezionati propri
Metodo di produzione: Distillazione in colonna Creole
Invecchiamento: Tropicale
Astuccio: No

Perché è differente

La Cuvèe Sacha è una bottiglia molto rara, il liquido è particolarmente intenso e ricco, frutto sia del raccolto della canna da zucchero del 2003 che del lungo invecchiamento in clima tropicale. Neisson Sacha Le Papillon è un tributo al figlio di Gregory Vernant Neisson, nato nel 2003. Il liquido è stato messo a invecchiare in clima tropicale nel novembre 2003 in cask ex bourbon. A gennaio 2017 è stato effettuato un secondo passaggio in botti di rovere francese, fino al 2018. La canna da zucchero utilizzata era una della più ricche in tutta la Martinica, interamente proveniente dalla parcella di Godinot. Per questo grandissimo rhum agricole di 14 anni sono state create 5 differenti etichette, una per ogni continente, realizzate dal famoso artista Philippe Baudelocque, oltre ad un’esclusiva scatola in legno che contiene un’opera dell’artista disegnata a mano su ardesia, edizione molto limitata a sole 90 bottiglie per l’Europa.

Come lo bevo

Si consuma liscio, come conclusione perfetta di un pranzo speciale.

Focus

La distilleria di Neisson è stata fondata nel 1932 dai fratelli Neisson presso il comune di Le Cabret, situato nel nord ovest della Martinica, zona perfetta per la coltivazione delle migliori canne da zucchero, vista la grande presenza di terreno lavico. Il proprietario Gregory Vernant Neisson è ormai l’ultimo master distiller proprietario dell’isola. Nei campi di proprietà la canna da zucchero viene raccolta a mano per preservarne la qualità. Neisson possiede ancora una parcella dove cresce la varietà di canna Cristalline non ibridata. Si tratta dell'unico ettaro di Cristalline a essere sopravvissuto al di fuori dell'incontaminata isola di Haiti. Oltre alla Cristalline, Neisson coltiva altre due varietà non ibridate, come la Malavoi e la Rubanée. Le tre varietà antiche, dopo una lunga lotta, sono entrate a far parte dell'AOC Martinique. Da qualche anno Gregory Vernant Neisson ha iniziato il complesso processo di riconversione di tutti i suoi terreni in agricoltura biologica, e oggi può fregiarsi del Label Bio, cosa unica nel mondo del rum. Neisson è anche pioniere in materia di invecchiamento, essendo il primo al mondo fra i produttori ad aver intrapreso l'utilizzo di botti nuove.

Altri prodotti