Angelshare by Velier


15 dicembre 2023

angelshare-def.jpg

Chiunque abbia la passione per il whisky, il rum e i distillati in generale ha familiarità con il concetto di angels' share - “la parte degli angeli”. Si tratta infatti, tradizionalmente, della quantità di distillato che evapora in maniera del tutto fisiologica dai barili durante la maturazione. L’angels’ share dipende dal clima in cui la botte riposa; in Europa è intorno all’1/2% l’anno, mentre i climi tropicali determineranno una parte degli angeli molto più elevata, facendo sì che un whisky o un rum sia pronto molto prima rispetto a un distillato invecchiato in Europa. Questo, però, riduce anche notevolmente la quantità di prodotto finale nella botte.

Da sempre attenta alle innovazioni, Velier ha pensato di portare il tradizionale concetto di angels' share nel futuro, ponendo allo stesso tempo l'accento sul concetto che le buone bottiglie vanno bevute, non fatte oggetto di speculazione. Per fare questo, l'aiuto è arrivato dalla tecnologia, grazie alla quale è stato creato l'alter ego digitale proprio della famigerata parte degli angeli. Come? Con gli strumenti della blockchain.

Il concetto di Angelshare

Il meccanismo di base è stato reso semplice: alcune selezionate release dal portfolio Velier avranno sotto la capsula un QR code, che reca l'Angels' share relativo al distillato acquistato. Chi apre la bottiglia può vedere il QR code tramite un'app specifica – Mathwallet - e seguendo una procedura di autenticazione può accedere alla propria bottiglia virtuale e ottenere gli Angelshare al suo interno.

L’accesso a tutte le bottiglie che vengono aperte sarà dunque a portata di app: una vera e propria collezione virtuale, in cui ogni bottiglia porta con sé il suo Angel's Share corrispondente. Un modo per avere un archivio personale delle proprie bottiglie, ma anche un sistema di incentivi per evitare che alcune release eccezionali rischino di non venire neppure degustate come meriterebbero, diventando invece un mero oggetto di speculazione commerciale. 

Angelshare prevede infatti la possibilità di accumulare punti, sempre tramite l'app Mathwallet, che daranno diritto a numerosi vantaggi: priorità nell'acquisto delle prossime uscite; entrata nel gruppo esclusivo VSGB; eventuali sconti; possibilità di partecipare a degustazioni esclusive in Velier, fino a viaggi per visitare le distillerie più celebri e iconiche.

Il progetto Angelshare comincia con la sua prima release selezionata: Mount Gay 2007.