Hampden revolution!

Oggi Hampden apre una nuova frontiera per tutti gli appassionati di rum. 
Questi imbottigliamenti ufficiali segnano infatti un momento storico per il mondo dei distillati, paragonabile all’arrivo sul mercato dei Single Malt di Islay negli anni 80.
Luca Gargano


Hampden Estate, probabilmente la migliore distilleria al mondo, dopo 265 anni commercializza per la prima volta i suoi rum invecchiati e per farlo ha siglato un accordo di distribuzione a livello mondiale con La Maison&Velier. Velier sarà quindi importatore e distributore esclusivo per l’Italia. Ed ecco le due referenze che a partire dal mese di luglio saranno disponibili in Italia: HAMPDEN ESTATE 46% ABV (perfetto on the rocks e in mixology) e  HAMPDEN ESTATE Overproof 60% ABV, un rum da degustazione.

HAMPDEN DISTILLERY | Una tra le migliori distillerie al mondo
Trelawny, l’area in cui sorge la distilleria, rappresenta storicamente il gran cru del rum jamaicano ed è caratterizzata da un’incredibile biodiversità. La distilleria è a pochi chilometri dalla Cockpit Country, una zona incontaminata dove si trovano ben 26 specie autoctone di uccelli e gli ultimi coccodrilli della Jamaica. Fondata nel 1753, Hampden è oggi probabilmente la migliore distilleria al mondo e basiamo questa affermazione su 5 considerazioni oggettive e fondamentali:

1. Utilizzo della propria acqua sorgiva nelle diverse fasi di produzione.
2. Fermentazione prolungata e con l’utilizzo di lieviti selvaggi. La produzione segue tecniche in uso fin dal XVII secolo che determinano un alto valore di esteri e che donano al prodotto un profilo aromatico unico nel suo genere
3. Distillazione esclusivamente in pot still.
4. Invecchiamento tropicale; entrambe le referenze distribuite da Velier sono invecchiate più di 7 anni in Jamaica, il che equivale ad un invecchiamento di circa 25 anni in Europa.
5. Colore naturale e nessuna addizione di zuccheri nel rum.

Altri articoli