Paradiso di Manfredi

L'azienda è a conduzione familiare e produce il vino da generazioni.
L'attività produttiva è nata in seguito all'acquisto di "questa" terra da parte di Manfredi (il nonno) che fin dagli anni '50 aveva iniziato a produrre un vino molto apprezzato.
L'imbottigliamento è avvenuto solo in seguito, nel 1981, da parte degli eredi come continuità, riconoscimento e valorizzazione dell'attaccamento verso questa terra e il suo prodotto.


L'azienda è situata sul versante della collina di Montalcino con esposizione a nord- est e ad una altitudine di 330 mt s.l.m.
Le vigne sono disposte in terrazzamenti longitudinalmente all'andamento della collina.
L'intera sperficie è di 3 ettari e mzzo, di cui 2 ettari e mezzo, coltivata a Brunello, la restante a uliveto.
L'età media delle vigne è di 25 anni.
Il terreno viene coltivato secondo l'esperienza, la tradizione e con rinnovata grande attenzione al rispetto dell'ambiente e dell'ecosistema naturale, in sintesi senza chimica.
La vinificazione con lieviti naturali avviene in contenitori di cemento vetrificato, riempiti in modo variabile, e poi maturato in botti di rovere di Slavonia da 25 ettolitri per 42 mesi e non subisce nessuna chiarifica ne filtazione.

Altri articoli