Branko & Vasja Cotar

Branko e Vasja Cotar: viticultori eroici.
Siamo sempre nel Carso sloveno, nell'altopiano del Carso isolato dal mondo, pur così vicino a Trieste; un territorio unico, sassoso, che guarda il mare.
Qui Branko e il figlio Vasja hanno realizzato un'opera che di questi tempi ha il carattere dell'incredibile.
Nel 1993 hanno cominciato a prendere terra fertile dalle doline e trasportarla lassù in alto alle porte di Komen. Hanno creato un vigneto modello sulla "terra rossa" delle doline, piantando i due vitigni autoctoni: la Malvasia Istriana e il Terrano. Come tutte le Triple A niente chimica nel vigneto e politica assolutamente non interventista in cantina.

Altri articoli